Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur adipiscing elit. Nunc odio purus, tempus non condimentum eget, vestibulum.

FOLLOW
Follow
Top

Il giro del mondo del cibo

Se volete rendervi conto di quanto viaggia il cibo che acquistiamo normalmente, provate questa estate  a navigare sul sito http://www.foodmiles.com/more.cfm., dove, inserendo un nome in inglese del cibo, il luogo di partenza (indicato in etichetta) e quello di destinazione, vengono indicati anche graficamente i chilometri percorsi.

Per ogni tragitto, sul sito compare anche la quantità di andidride carbonica prodotta in relazione alla modalità di trasporto: aereo, nave, treno.

Provate a fare qualche calcolo, dopo essere andati dal fruttivendolo e aver comprato pere cilene, uva sudafricana, mele cinesi  e kiwi neozelandesi…

Talvolta anche una corretta informazione è utile per diminuire l’inquinamento globale. E il consiglio è sempre lo stesso: comprate frutta e verdura locali : sono migliori ed inquinano meno.

Buon divertimento.

snoopy e cibo 2