Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur adipiscing elit. Nunc odio purus, tempus non condimentum eget, vestibulum.

FOLLOW
Follow
Top

appunti marini 2010

Appunti  marini  2010

Cari amici,  vi scrivo  oggi della mia esperienza al mare con la famiglia.

Spero possiate trarne alcune utili informazioni per le vostre vacanze future.

Meta del viaggio è la Puglia, zona Gargano.

Per evitare un’unica discesa abbastanza faticosa decido di fare una sosta nelle Marche.

Evito la costa, già molto trafficata per l’esodo estivo e mi concentro sulle colline del Recanatese. Una vera sorpresa per la cura con cui sono coltivate e i colori che regalano in questa stagione: il giallo dei girasoli, l’oro del grano maturo e il nero dei campi coltivati a carrube.

Nulla è lasciato incolto o abbandonato: si nota la cura e l’operosità del popolo marchigiano.

Volendo portare i miei figli alle grotte di Frasassi (meta tipica per famiglie) decido di fermarmi per la sera in un agriturismo gestito da due cuoche , “casa martelletto” in località Serra San Quirico

Consiglio a tutti una sosta in questo luogo, sia per le accoglienti stanze, ben curate e spaziose, sia per la vista che offre l’edificio, dominante un  poggio in collina, sia per la genuinità delle proprietarie.

Mangiamo la sera una cucina casalinga rispettosa della tradizione (pane e pasta fatta in casa, carne alla brace, verdura dell’orto, dolcetti di pasta frolla) annaffiati da un ottimo vino rosso locale di loro produzione.

La sosta , se siete nei dintorni, vale sia per il prezzo conveniente sia per la cucina sana ed appetitosa.

Anche la Puglia mi ha offerto piacevoli sorprese culinarie.

Come la granatina d’anguria mangiata a Vieste, ai piedi della parte vecchia  della città, prodotta da un vecchio gelataio, gelateria alla madonnina;

O la macelleria “da Cariglia” , sempre a Vieste, dove si possono acquistare  eccellenti tagli di carne di bovino o di maiale per le grigliate sulla spiaggia e un eccellente caciocavallo stagionato di produzione propria;

O il ristorante casalingo “da Carlino” alle porte  di Peschici: un ambiente marinaro in stile anni 70, ma con un’ottimo rapporto qualità/prezzo: consiglio le orecchiette fatte in casa condite dall’ottima passata di pomodoro ed il fritto. Evitare il vino;

O  il bellissimo ristorante al Trabucco di Peschici, ricavato in un trabucco (costruzione in legno aggettante sul mare, dove i pescatori fanno calare le reti a bilancino per la pesca) dal quale si ha una vista mozzafiato sul porto di  Peschici : consigliato per una cena romantica al tramonto. Il prezzo vale sicuramente il paesaggio. Consiglio le cozze ripiene , le alici marinate e le seppioline in umido (antipasti) e tutto il pescato del giorno ai ferri. Da evitare vino e frittura.

O infine , per un pranzo o una cena veloce la pizzeria “la bottega da Pasquale” alla fine del corso di Vieste, ai piedi della parte antica, dove si gusta ancora la pizza margherita alta e soffice con lievito madre e sempre nella zona la pasticceria Paskosky , con vista diretta  mentre si acquista sul laboratorio: ottimi i cannoli con la ricotta fresca, i bomboloni alla crema  e le sfogliatelle.

Per chi deve portarsi a casa qualche souvenir gastronomico consiglio il negozio “la massaia” sempre lungo il corso principale di vieste, dove si può trovare la pasta  “orecchiette” sia fresca che già essiccata e un ottimo caciocavallo fresco sottovuoto.

La vera sorpresa del viaggio è il villaggio vacanze in località Crovatico dove trascorriamo una piacevole vacanza: villette di nuova costruzione inserite perfettamente nel contesto ambientale, un’animazione discreta ed efficace, un’ottima manutenzione delle strutture e dell’ambiente circostante.

Il villaggio è circondato da due faraglioni ricoperti di macchia mediterranea (si trova e si raccoglie con facilità salicornia, capperi, aglio e rosmarino) che ho usato per marinare il pesce e condire la pasta.

Così dovrebbero funzionare tutte le nostre strutture ricettive!

Spero avervi dato delle indicazioni utili da utilizzare perché no anche per il prossimo agosto.

Fatemi sapere se i consigli vi sono stati utili.

A presto

p