Miele di ciliegio

Il Torronificio Scaldaferro produce una limited edition con il raro miele di ciliegio (Prunus avium) della varietà “ferrovia” raccolto nelle piane di Bari, in Puglia.

La fioritura dell’albero ha luogo all’inizio della primavera: i fiori si presentano a grappoli bianchi o leggermente rosati.

Il frutto della ciliegia è di un rosso brillante ed ha un gusto dolce ed abbastanza astringente.

Si tratta un miele monoflorale particolarmente raro perché la sua produzione è determinata dalle condizioni atmosferiche che il più delle volte, in primavera, sono avverse e non consentono fioriture abbondanti.

Il nome Ciliegia deriva dal greco κέρασος (Chérasos), il nome della città di Cerasunte, nell’attuale Turchia, da cui furono importati a Roma i primi alberi di ciliegie.

Il cultivar “ferrovia” ha la caratteristica di essere particolarmente grosso e di terminare a punta: il primo albero nacque vicino ad un casello ferroviario delle Ferrovie Italiane Sud-Est e gli abitanti di questo paese lo chamarono “Ferrovì” perché nato a pochi metri dai binari.

Il miele di Ciliegio ha un colore da rossiccio ad ambrato.

Ha un sapore forte e aroma di mandorla e di noccioli di ciliegia.

Il profumo ricorda quello del fiori dai quali derivano e può essere avvicinato a quello della mandorla amara con sentori fruttati e di zucchero caramellato.

Al miele di ciliegio viene aggiunta nella limited edition la mandorla pelata pugliese della varietà “Filippo Cea”, dalla forma e sapore ineguagliabili.

La mandorla lascia un palato pieno e bilanciato con ricordo di grano, burro e fiori bianchi ed un finale elegante con notevole persistenza in bocca, grazie alla sua ricchezza in oli essenziali.